The Beatles

Strawberry Lane (7): Sir George Martin – The Fifth Beatle

Lungamente ho pensato a cosa poter e dover scrivere in memoria di Sir George Martin, spentosi serenamente l’8 Marzo alla veneranda età di 90 anni. Un articolo che non mi lasciasse insoddisfatto, con il timore di aver tralasciato qualcosa e non aver reso adeguatamente onore a colui che più di tutti poté fregiarsi dell’etichetta di Fifth Beatle.
Dopo un lungo pensare – mi perdoneranno i lettori – mi sono risolto di scegliere tre importanti momenti del legame tra George Martin e i Beatles.

Di Giacomo Falcone

The Beatles

Strawberry Lane (6) : George Harrison – The Business Beatle

Nell’anno 1964 i Beatles pubblicano A Hard Day’s Night (in Luglio) e Beatles For Sale (in Dicembre). In entrambi gli album George Harrison non compone nessuna canzone.

Nel Dicembre 1964 Harrison trasforma la shelf company acquistata pochi mesi prima nella Harrisongs Ltd.

Nel 1965 la Northern Songs, costituitasi nel Febbraio 1963 senza l’inclusione di Harrison e Starr nella compagine societaria, si quota in borsa.

Di Giacomo Falcone

The Beatles

Strawberry Lane (5): George Harrison – The Business Beatle

Siamo nel 1965, e la Northern Songs Ltd. viene quotata in borsa sul London Stock Exchange con lo scopo di risparmiare sulla tassa da capital gain.
La riorganizzazione azionaria è peculiare e particolarmente squilibrata: Dick James, produttore discografico, e Charles Silver, chairman della Northern, detengono congiuntamente il 37,5%. Brian Epstein, storico manager dei Beatles, detiene il 7,5% (tramite la sua società NEMS). Paul McCartney e John Lennon detengono ognuno il 15%, mentre Ringo Starr e George Harrison possiedono insieme l’1,6%. Le rimanenti azioni sono detenute da diverse istituzioni finanziarie.

Di Giacomo Falcone

The Beatles

Strawberry Lane (3): Tuned to a natural E

Perhaps more than his songs, I have always been intrigued by the sound of John Lennon’s voice. There’s something magical and puzzling in it.

It is distinctive and natural, as well as instinctive and visceral.

Someone said his voice stretches from a sharp razor-like tone – I’m thinking now to I Want You (She’s so Heavy) and to Yer Blues – to a sweet honey-syrup timbre – thinking of lovely Julia -.

By Giacomo Falcone

The Beatles

Paul McCartney e le gemme di Revolver

Non so cosa passò per la testa di Paul James McCartney nel 1966.

Qualcuno potrebbe iniziare a parlare di una leggenda metropolitana.

Cosa accadde in quell’anno?

Sostanzialmente i Beatles rischiarono la vita nelle Filippine per aver negato una colazione al Primo Ministro Imelda Marcos, il commento di Lennon “we’re more popular than Jesus now” venne istericamente e violentemente male interpretato dalla stampa e dal pubblico americano e il 29 agosto si tenne a Candlestick Park, San Francisco quello che sarebbe stato l’ultimo concerto dei Beatles.

Di Giacomo Falcone