Il Metal demenziale e i Nanowar of Steel

Spesso sentiamo parlare di “musica demenziale”. Con tale espressione si è soliti riferirsi a quel tipo di brani la cui caratteristica principale è unire testi permeati da un umorismo il più delle volte surreale ed estremo ai limiti del no-sense  alle atmosfere e melodie tipiche dei vari generi musicali, parodiandone gli stilemi e le convenzioni, creando un contrasto che si rivela stridente e che costituisce il punto di forza per gli amanti del genere.

Emanuele Mantia

Gunna and the importance of Drip/Luxury Rap

When I was first introduced to Gunna by one of my friends I thought he was probably one of the most bland and inoffensive that I’d heard in years. This is important because not only did I not care for him, but it seemed generic enough that I wouldn’t ever check him out again. Whereas an artist like Yung Lean can be initially so offensive to the ear that a morbid curiosity sets in provoking you to study the sonics and eventually pick out musical themes that haven’t been explored in mainstream music despite some rough edges, on a first skim through Drip Season 3 (DS3) seemed like an endless flow through repetitive beats. It took dozens of friends and constant online acclaim to make me check him out again but I’m definitely glad I did.

Edoardo Crepaldi

Club To Club 2018 – Saturday, Nov 3

Our first night at Club To Club ended with a strong feeling of having completely run out of energy. We were not able to stand anymore, let alone walk properly. As simple as that. Our second night at Lingotto would have been even greater than the first one – a random man named Aphex Twin was playing, you know – so we made another wise decision that night: sleeping more than four hours.

Elena Pellizzari
Gianluca Trucco
Vijeet Karlapalem

JAMES SENESE – NAPOLI CENTRALE | Triennale Teatro dell’Arte 03/11/2018

Inauguro la mia rassegna del Jazz con un artista col quale, da brava Partenopea, ho un legame particolarmente radicato: James Senese.

Il suono del suo sassofono, il funky-blues inconfondibile Napoletano, rievocano inevitabilmente le musiche di Pino Daniele, nostalgica colonna sonora di quelle tipiche mattine di domenica col sole anche d’inverno.

Il concerto gira intorno al nuovo album della band Aspettanno ‘o Tiemp, che contiene grandi successi del passato più due inediti, di cui uno scritto da Edoardo Bennato, intitolato ll’America.

Club To Club 2018 – Friday, Nov 2

Firstly, we have to admit we did not know what to expect from this festival. We mainly wanted to go to Turin to listen to music; in general, we were just naively curious because people were talking about it in such an enchanted way. Needless to say, we were shocked from the very first moments – “naively curious”, remember?

Elena Pellizzari
Gianluca Trucco
Vijeet Karlapalem

Claudio Baglioni @ Assago Forum, Milano

Prendete un’appassionata di musica pop e indie, con una leggera inclinazione anche verso il pop rock (tipo me), e mettetela davanti ad un colosso della musica leggera italiana (tipo Claudio Baglioni). Il risultato è prevedibile (o almeno lo era per me): due ore in cui passi a fare la lista dei perché sei realmente andato, invece di dare una gioia al bagarino di turno e vendere il biglietto. Io, che avevo il dovere morale di accompagnare mia madre, non ho potuto contare sulla fuga e ho preso questo concerto un po’ come un esperimento sociale: vediamo se Baglioni è in grado di intrattenere, non solo i suoi fan, ma anche un’occasionale come me.

Caterina Cinquesanti